California: da febbraio 2016 si potranno comprare i neonati

California: da febbraio 2016 si potranno comprare i neonati

bambini-in-vendita-680x365

Legge shock appena approvata in California. Da febbraio 2016 potranno essere acquistati bambini appena nati. Ad approvare la legge, è il ministro Abel Ainseberg, che con un gruppo di costituzionalisti e medici, ha scritto la legge, poi approvata dal Parlamento intero con 500 voti favorevoli e 250 contrari. Ben il doppio dell’aula parlamentare californiana si è espressa a favore del provvedimento.

“Molte mamme, non possono o semplicemente non hanno voglia di mantenere i propri figli. Adesso avranno l’opportunità di monetizzare permettendo a chi ne avrà i requisiti, di acquistare neonati. Ovviamente acquistare è un termine molto forte, ma è così che avverrà, nei fatti, la cosa. La madre naturale imporrà il prezzo al proprio neonato e la famiglia interessata tratterà solo con lei, proprietaria del figlio. Questa legge agevolerà le pratiche di adozione, spesso, purtroppo, rivelatesi inefficaci e di troppa lunga durata per i bambini. Ma basta parlarne, la legge ovviamente farà discutere il mondo intero, ma è un atto di civiltà dovuta e finalmente questa legge riempirà un buco troppo vasto finora scoperto”. Queste le parole del premier.

Intanto già impazzano le prime prenotazioni. Il primo bambino è stato già prenotato, appena nato, a 75mila dollari. E voi lo fareste? Comprereste bambini come in California? Chissà che un giorno anche in Italia possa accadere una cosa simile.
Scriveteci nei commenti per dire cosa ne pensate

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! E grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate